copyright ©  www.ecodellabrigna.it  -  realizzato e curato da Vincenzo Di Grigoli
periodico bimestrale di informazione religiosa cultura e attualità
CO DELLA BRIGNA
ultima edizione online ultima edizione online Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog

Please Install The Flash Player

Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog
e
Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog graduatoria progetto:

n°112 l’editoriale di Don Enzo Cosentino

Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog
Il    Comune    arbëreshë    di    Mezzojuso    con    propria    Delibera    di    Giunta,    ha    stabilito    di gemellarsi   con   il   Comune   francese   di   Plougonvelin,   con   l’obiettivo   di   affrontare   i   comuni problemi e di instaurare legami sempre più stretti di amicizia e di cooperazione. Il Comune di   Plougonvelin   si   trova   nel   distretto   di   Brest,   e,   la   scelta   di   Plougonvelin,   oggetto   del gemellaggio,   è   scaturita   dal   fatto   che   il   G.A.L.   Metropoli   Est   di   cui   fa   parte   Mezzojuso,   ha avviato   già   altri   gemellaggi   nella   stessa   provincia   di   cui   Brest   è   capoluogo.   I   contatti   sono stati    avviati    nel    corso    del    2015,    quando    un    gruppo    di    rappresentanti    del    Comune    di Mezzojuso   ha   fatto   visita   al   Comune   di   Plougonvelin,   e   tra   settembre   2015   e   aprile   2016 quando   il   Comune   di   Plougonvelin   ha   ricambiato   la   visita   e   preparato   tutto   quanto   era necessario per il gemellaggio.
L’organo   è   allocato   sopra   la   porta   d’ingresso,   su   cantoria   in   muratura   con   parapetto   misto, in   muratura   e   ligneo   a   riquadri   con   griglie.   La   cassa   è   realizzata   con   legno   di   abete decorato    con    tempere    policrome,    la    facciata    è    a    3    campate    con    profilo    rettilineo;    le campiture    sono    libere    da    ogni    decorazione;    le    campate,    delimitate    da    paraste    senza capitelli,   sono   sovrastate   da   unica   cimasa   rettilinea   modanata.   Particolare   rilevante   la disposizione   dello   strumento   verso   la   Chiesa   con   la   tastiera   la   pedaliera   ed   iventilabri posti   sul   retro.   Le   21   canne   di   facciata   sono   distribuite   in   3   campate   a   cuspide   di   7-7-7   e sono    poste    tutte    sullo    stesso    piano.    La    canna    maggiore    appartiene    al    Principale    e corrisponde    al    MI    2.    Le    canne    di    facciata    originali    in    stagno    sono    state    asportate    e sostituite con canne alluminate la maggior parte in zinco, alcune in lega..…

Cronaca di un restauro

Un   “…   in   bocca   al   lupo   …!”   particolare   e   speciale   quello   del   nostro   Andrea,   appassionato   di rally,   a   Fabrizio   La   Rocca   e   Claudio   Palermo   (navigatore)   vincitori   della   100a   Targa   Florio. Proprio   a   loro   che   scoraggiati   per   i   problemi   alla   frizione   della   macchina,   nella   prima prova   di   venerdì   6   maggio   a   Collesano,   non   avrebbero   mai   pensato   di   arrivare   primi. Sabato,   per   la   gara   decisiva,   momenti   di   panico   e   di   tensione   ma   i   due   decidono   di presentarsi   al   via.   Si   parte!   La   frizione   come   per   magia   torna   a   funzionare.   Un   sogno   ad occhi   aperti   e   poi   la   vittoria.   Un   ricordo,      però,   è   indelebile   nella   mente   di   Fabrizio   La Rocca:   quel   bambino   sorridente,   sconosciuto   ed   il   suo   augurio.   Riesce   a   rintracciarlo   e   a lui   dedica   la   sua   vittoria.   Ad   Andrea   che   ogni   giorno   taglia   un   traguardo,   sfidando   i   tanti pericoli   che   la   vita   presenta;   ad   Andrea   che   quotidianamente   sorprende   tutti   per   la   sua forza ed il suo coraggio; ad Andrea che ci ha fatti emozionarecon il suo magico sorriso;.

Andrea e la sua vittoria di Concetta Lala

SOS emergenza olio proveniente dalla Tunisia  di Carlo Parisi

I   mass   media   hanno   dato   grande   risalto   ad   una   determinazioneassunta   recentemente dalla   Unione   Europea:   aprire   le   frontiere   doganali   all’olio   di   oliva   prodotto   in   Tunisia.   La notizia   non   è   di   poco   conto   e   merita   una   attenta   considerazione.   E’   noto,   infatti,   che   la Sicilia,   considerata   il   baricentro   dell’olivicoltura   mediterranea,   è   la   terza   regione   –   dopo   la Puglia    e    la    Calabria    –    per    la    produzione    dell’olio    di    oliva.    A    ragione,    l’olivo    si    può considerare il simbolo della plurimillenaria civiltà contadina sicula. Ma procediamo con ordine nella nostra esposizione, facendo qualche doverosa premessa. Si   può   affermare   che   la   produzione   dell’olio   di   oliva   passa   attraverso   quattro   momenti colturali: la coltivazione, la raccolta, l’estrazione (o spremitura) e la conservazione…
ultimi avvenimenti:
Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog
copyright ©  www.ecodellabrigna.it  -  realizzato e curato da Vincenzo Di Grigoli  
co della Brigna
Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog

n°112 l’editoriale di Don Enzo Cosentino

Cronaca di un restauro

Andrea e la sua vittoria di Concetta Lala

 

     

Please Install The Flash Player

periodico bimestrale di informazione religiosa cultura e attualità
e
Add your one line caption using the Image tab of the Web Properties dialog
Il    Comune    arbëreshë    di    Mezzojuso    con    propria Delibera   di   Giunta,   ha   stabilito   di   gemellarsi   con   il Comune   francese   di   Plougonvelin,   con   l’obiettivo di    affrontare    i    comuni    problemi    e    di    instaurare legami     sempre     più     stretti     di     amicizia     e     di cooperazione
L’organo   è   allocato   sopra   la   porta   d’ingresso,   su cantoria    in    muratura    con    parapetto    misto,    in muratura   e   ligneo   a   riquadri   con   griglie.   La   cassa   è realizzata     con     legno     di     abete     decorato     con tempere   policrome,   la   facciata   è   a   3   campate   con profilo rettilineo; le campiture
Un   “…   in   bocca   al   lupo   …!”   particolare   e   speciale quello   del   nostro   Andrea,   appassionato   di   rally,   a Fabrizio   La   Rocca   e   Claudio   Palermo   (navigatore) vincitori   della   100a   Targa   Florio.   Proprio   a   loro   che scoraggiati     per     i     problemi     alla     frizione     della macchina, nella prima prova di venerdi 6 Maggio  …

SOS emergenza olio proveniente

dalla Tunisia  di Carlo Parisi

 

I   mass   media   hanno   dato   grande   risalto   ad   una determinazioneassunta         recentemente         dalla Unione   Europea:   aprire   le   frontiere   doganali   all’olio di oliva prodotto in Tunisia…